Questa immagine: W il Pomì

Come vi ho già anticipato in qualche articolo precedente, attraverso il web è possibile ottenere alcuni prodotti in maniera del tutto gratuita per testarli e lasciare una propria recensione: io, ad esempio, ho appena ricevuto una decina di prodotti Pomì.

Con “Obiettivo Pomì” ho ricevuto al mio domicilio una decina di prodotti Pomì (ho quasi perso il conto :D) da testare gratuitamente e recensire, inoltre, scattando una foto di un prodotto a scelta in una “posa” originale, potevo vincere un Iphone 5 con tanto di obiettivo fotografico.
Inutile dirvi che i prodotti sono davvero ottimi: ho ricevuto una confezione da 3 di polpa, alcune bottiglie di sugo, una bottiglia di sugo L+, una bottiglia di sugo rustico e due o tre tetrapack. Ottimo bottino!

Il gusto è eccezionale, ricordo che da piccola era uno dei pochi sughi che davvero apprezzavo e ho notato, con immenso piacere, che negli anni la qualità si è mantenuta altissima!

Parliamo un po’ della storia di Pomì: “Tutto inizia nel 1982, quando un’azienda del parmense che fin dall’inizio del secolo si era specializzata nella lavorazione del pomodoro e la cui presenza sul mercato risale alla prima metà dell’Ottocento, applica, per la prima volta al mondo, nuove tecnologie produttive per il confezionamento della passata di pomodoro Pomì.
Nel 2007 il marchio Pomì e gli stabilimenti che lo producono vengono acquistati da Boschi Food & Beverage, società per la trasformazione del pomodoro partecipata dal Consorzio Casalasco del Pomodoro e dal Consorzio Interregionale Ortofrutticoli C.I.O.
A gennaio 2012, è annunciata la fusione per incorporazione semplificata della Boschi Food & Beverage nel Consorzio Casalasco, tramite cessione delle quote in possesso di CIO, formalizzazione di un percorso congiunto durante il quale il Consorzio e CIO hanno lavorato per raggiungere una posizione di leadership del settore.”

Per chi non lo sapesse il sugo L+: “è una nuova passata di pomodoro dalle innovative caratteristiche organolettiche,più ricca di licopene. Il licopene, contenuto in grandi quantità nel pomodoro, oltre a essere un pigmento e quindi il principale responsabile del colore rosso, è garanzia di una densità e di una fragranza tutta naturale.  Pomì L+ , la scelta per una passata gustosa e ricca di licopene.”

Non mi resta che consigliare a tutti voi i prodotti Pomì che risultano essere davvero ottimi e ringraziare l’azienda per la disponibilità e la cortesia!